Lavello-Portici 3-0

Una gara storta fin dai primi minuti quella del nostro Portici a Lavello. I padroni di casa passano subito in vantaggio al 2° minuto con Liurni e sfruttano le ali dell’entusiasmo per l’avvio di gara. Difficile le risposte azzurre su un campo non in perfette condizioni e contro una squadra a cui fare i complimenti per la manovra e l’agonismo. Maione sfiora il pari nel cuore della prima frazione e come nella migliore delle tradizioni calcistiche è il Lavello ad approfittarne con il gol di Herrera che al 35° chiude di fatto la prima frazione. In avvio di ripresa, ottimi spunti dei nostri che però si presentato male davanti a Carretta: gli ingressi di Sorrentino e Del Gaudio danno vigore alla manovra ma le speranze si spengono quando l’arbitro annulla il gol a Maione – una splendida rovesciata in area – per fuorigioco. Nel finale, il 3-0 dei ragazzi di Zeman con Longo.

LAVELLO-PORTICI 3-0

Lavello (4-3-3): Carretta, Vitofrancesco, Rodriguez, Brunetti, Dell’Orfanello; Giunta (dal 87’ Corna), Mercuri, Longo; Liurni (dal 83’ Ouattara), Burzio, Herrera (dal 73’ Álvarez). All. Zeman
A disposizione: Nunziata, D’Italia, Bruno, Coulibaly, Indelicato, Juwara.

Portici (3-5-2): Schaeper, Arpino, Savarise (dal 46’ Avella), Donnarumma (dal 65’ Marigliano); D’Acunto (dal 56’ Sorrentino), Nappo, Illuminato (dal 65’ Del Gaudio), Carnevale (dal 56’ De Martino), Vitiello; Maione, Prisco. All. Panico
A disposizione: Santangelo, Bisceglia, Grieco, De Luca.

Arbitro: Palumbo di Bari

Marcatori: 2’ Liurni (L), 35’ Herrera (L), 82’ Longo (L)

Ammoniti: 12’ Arpino (P), 44’ Carnevale (P), 45’ Mercuri (L).

Espulsi: nessuno