Portici-Aversa 3-2

Un urlo liberatorio sotto la tribuna per incorniciare la prima vittoria della nuova stagione. Il Portici si riprende la scena, lo fa con un primo tempo di leadership e nonostante gli errori dell’inizio ripresa.
Bravi subito i ragazzi di Panico a passare in vantaggio alla seconda occasione di gara: è il 6° quando una bella ripartenza permette ad Arpino di servire Maione, bravo a scartare il portiere avversario in uscita e a siglare il vantaggio. L’Aversa prova subito la risposta ma quasi mai è pericoloso, così prima dell’intervallo, sugli sviluppi di un calcio piazzato, è ancora Maione ad anticipare tutti e a fare 2-0.
Alla squadra azzurra, però, non piace non regalare emozioni da crepacuore ai propri sostenitori: in avvio di ripresa Simonetti segna il primo gol ospite, poi al 59° ancora Simonetti si fa parare il rigore da Schaeper prima di ribadire in rete il pari. Il blackout di Nappo e compagni è palesato dall’espulsione per doppia ammonizione dovuta a proteste del giovane D’Acunto. L’Aversa ci crede, inserisce anche Ziello e Improta per forzare la manovra, ma l’espulsione di Cassandro nel finale altera di nuovo l’andamento del match.
Come una storia dal copione già scritto, Nappo incornicia nel sette la punizione fischiata all’ultimo minuto di recupero.
Il San Ciro esplode in un urlo di gioia. La prima in una domenica di sole e sorrisi.

TABELLINO
PORTICI-AVERSA 3-2

Portici (3-5-2): Schaeper, Arpino (dal 63’ Avella), Savarise, Donnarumma; Vitiello, Nappo, Illuminato (dal 83’ Marigliano), Grieco (dal 59’ Sorrentino), D’Acunto; Maione (dal 70’ Carnevale), Prisco. All. Panico
A disposizione: Santangelo, Bisceglia, De Martino, Maiorano, De Luca.

Real Aversa (3-5-2): Prudente, Cassandro, Varchetta, Della Corte (dal 80 Improta); Ndyaye, Gallo, Barone, Cardone (dal 55’ Ziello), Riggio; Simonetti (dal 88 Giliberti), Chianese (dal 87’ Lanzillo). All
A disposizione: Papa, Musella, Zawko, Manvella.

Arbitro: Silvera di Valdarno

Marcatori: 6’ e 46’ Maione (P), 48’ e 59’ Simonetti, 90’ + 5’ Nappo.