Portici-Fidelis Andria 0-3

Un gol a freddissimo, 24’’ dopo il fischio d’avvio, per una gara nata storta e finita peggio. Dopo tre risultati utili di fila, si arresta la marcia del Portici di Mimmo Panico, battuto 3-0 a domicilio dalla Fidelis Andria.
Avvio tutto pugliese con il gol in apertura: bravo Cristaldi a bruciare subito la difesa di casa e il povero Schaeper sul palo più lontano, una rete che tramortisce il Portici incapace di reagire subito. Tanto da regalare il raddoppio: alla mezz’ora errore in fase di impostazione per gli uomini di Panico che lanciano il contropiede avversario, premiato dalla rete di Avantaggiato. Due le occasioni per i padroni di casa, entrambe di Guadagni: il classe 2001 prima è incapace di colpire Anatrella da pochi passi, poi non si vede fischiare un calcio di rigore che avrebbe potuto riaprire la corsa.
La squadra di casa prova a giocarsi la grande rimonta nella ripresa, ma al 50° arriva anche il tris: angolo di Cerone e incornata perfetta per Monaco che di fatto chiude i conti. A nulla servono infatti le sostituzioni provate da Panico, il Portici registra la seconda sconfitta interna in stagione. Uno stop da dimenticare al più presto.

TABELLINO
PORTICI-FIDELIS ANDRIA 0-3

Portici (3-5-2): Schaeper; Arpino, Bisceglia, Donnarumma; Vitiello, Nappo, Illuminato (dal 90’ Esposito), Guadagni (dal 58’ Maione), Savarise (dal 58’ De Luca); Onda (dal 66’ Grieco), Prisco (dal 78’ Conte).
A disposizione: Spina, Marigliano, Petrosino, Del Gaudio. All. Panico

Fid. Andria (3-4-3): Anatrella; Lacassia, Fontana, Venturini (dal 83’ Tutino); Barullò, Monaco (dal 77’ Dipinto), Manzo, Avantaggiato (dal 66’ Pelliccia); Cerone (dal 75’ Mariano), Prinari, Cristaldi (dal 60 Clemente).
A disposizione: Petrarca, Frisenda, Pelliccia, Clemente, Bolognese, Scaringella. All. Panarelli

Arbitro: Zambetti di Lovere

Marcatori: 1’ Cristaldi (A), 30’ Avantaggiato (A), 50’ Monaco (A)

Ammoniti: 21’ Cerone (A), 35’ Vitiello (P), 49’ Prinari (A), 72’ Grieco (P), 88’ Bisceglia (P)

Espulsi: nessuno

Calci d’angolo: 1-2

Minuti di recupero: 1’ – 5’